Contattaci ora Call Us Free
348 7539266
via Boccaccio 80 - Padova

Yearly Archives: 2019

Wing Tiun: tecnica o concetto?

Wing Tiun: tecnica o concetto?

Nella storia plurimillenaria della cultura cinese le arti marziali hanno sempre avuto un ruolo di primo piano. Centinaia di grandi pensatori sono stati esperti conoscitori sia delle arti del pensiero che delle arti del combattimento. Nel corso dei secoli il rapporto tra filosofia e arti marziali è diventato tanto stretto che queste ultime sono persino diventate argomento di studio nei monasteri.

Read more

Le Forme nel Wing Tiun

Siu Nim Tau (Piccola Idea) La Siu Nim Tau (piccola idea in Cinese) è la prima forma del Wing Tiun, la Siu Nim Tau è una forma che si esegue a mani nude, con le gambe in posizione IRAS (Internal Rotate Abductor Stand) e il tronco immobile. Vengono eseguite solo le tecniche con le braccia, che sono considerate l’alfabeto del…

Read more

Wing Tiun: alcuni aspetti.

WING TIUN: ALCUNI ASPETTI

Il Yee Jee Kim Yeung Ma (detta anche “posizione della capra che si arrampica”) è la posizione fondamentale di tutto il sistema ed è efficace sia per la stabilità, che per il reindirizzamento della forza e le proiezioni. La struttura dell’IRAS fa riferimento alla forma del corpo, alla postura, alla posizione del bacino e delle mani in modo da permettere la massimizzazione della forza attraverso gli arti.

Read more

Accenni sulla tecnica

ACCENNI SULLA TECNICA

Il Wing Tiun non è fatto di tecniche, ma di concetti. Più che una serie di poetici movimenti, è un’ingegnosa guida ai principi fondamentali delle arti marziali cinesi del Sud. Sono le idee ad essere importanti, perché da esse derivano le varie applicazioni individuali. Più che costringere il praticante a impiegare molto tempo a ripetere un gran numero di schemi prefissati, permette di praticare pochi punti chiave che possono poi essere applicati in un numero virtualmente infinito di modi. Ciò permette di ottimizzare l’allenamento e vuol dire che l’arte non è limitata ai suoi aspetti fisici, ma che può crescere tanto quanto l’intelligenza e la dedizione del praticante le permettono di svilupparsi.

Read more

Taoismo e Wing Tiun: i principi fondamentali

I Principi fondamentali del Wing Tiun si possono così riassumente: – Se la strada è libera avanza – Se la strada non è libera incollati all’avversario. – Se l avversario avanza, cedi; – Se l’avversario indietreggia seguilo; – Liberati della tua forza. – Liberati della forza dell’avversario. – Usa la forza dell’avversario contro se stesso – Aggiungi la tua forza…

Read more

Taoismo e Wing Tiun: umiltà.

Altri concetti importanti sono l’importanza dell’umiltà e dell’abnegazione. Nel Taoismo, per avvicinarsi al Tao e apprenderne i segreti, non esiste un manuale o un allenamento. Le persone che riescono a scoprire i segreti del Tao sono persone predisposte, che hanno molta pazienza e tanta volontà. Ma questa volontà deve essere usata per sopportare la ricerca stessa, più che per effettuare la ricerca. Bisogna usare la volontà per essere pazienti.

Read more

Taoismo e Wing Tiun: la metafora dell’acqua e dei recipienti che la contengono.

Come abbiamo già visto, la caratteristica di base del pensiero cinese è che questo si basa sulla flessibilità, sulla mutevolezza. E possiamo dire lo stesso del Wing Tiun ed anche di tutte le arti marziali che come quest’ultimo nascono dal pensiero taoista e fanno propria l’interazione costante tra Yin e Yang, facendo quindi in modo che ogni tecnica, ogni forma, ogni interazione tra avversari somigli a un flusso di energia che scorre ininterrottamente.

Read more

Taoismo e Wing Tiun: energia e forza.

In molte fonti possiamo leggere che il Wing Tiun è uno stile “interno”. Gli stili del kung fu possono essere suddivisi in due grandi gruppi, quelli chiamati “interni” e quelli chiamati “esterni”. Storicamente, la distinzione tra stili interni e stili esterni aveva un significato molto diverso da quello odierno, infatti gli stili esterni erano quelli che venivano dall’estero, da terre lontane.

Read more

Taoismo e Wing Tiun: economia di movimento e “Wu Wei”

Uno dei concetti più importanti del Taoismo è il Wu Wei, da molti interpretato come il “non agire”, ma più correttamente tradotto come “azione senza azione”. Il termine infatti non va inteso nel senso di totale inattività. In esso si sommano una serie di idee diverse ma convergenti: non brigare, non darsi da fare, non strafare; non agire deliberatamente in vista di un fine; comportarsi spontaneamente, senza nessun calcolo.

Read more

Taoismo e Wing Tiun: rapporto tra maestro e allievo.

Il rapporto fra maestro e allievo nel Taoismo tradizionale è fra i concetti più difficili da comprendere per la mente occidentale moderna. In esso ciò che viene trasmesso non è conoscenza, ma esperienza. Il maestro dunque insegna con tutto se stesso: non sono tanto le parole l’importante, quanto la presenza che esse comunicano. Il discepolo si rende ricettivo a questa presenza svuotandosi di ogni preconcetto ed arroganza.

Read more

Taoismo e Wing Tiun: misticismo e apprendimento.

Sia il Taoismo che le arti marziali sono discipline molto “naturali”, cioè che avvengono secondo le leggi della natura e quindi molto vicine all’uomo, che vive immerso nella natura stessa. Ma nonostante questo, nel Taoismo la possibilità di trascendere (e diventare quindi un saggio, o un santo) esiste ed è tenuta in gran considerazione. Ovvero, nonostante per comprendere la vera natura del Tao sia necessario raggiungere un vero e proprio stato di “illuminazione”, e chi riesce a comprenderne la natura viene considerato un saggio, anche gli uomini comuni possono percorrere la Via. In pratica, non è necessario nascere profeta o nascere già predisposti alla santità. Non c’è nessun disegno divino.

Read more

Taoismo e Wing Tiun: la filosofia del divenire e l’importanza del cambiamento

Nonostante su questo ci siano opinioni molto discordanti, proprio perché il Tao Te Ching è molto ambiguo a riguardo, in molti sono concordi sul fatto che il Taoismo è una filosofia del divenire nella quale tutta l’attenzione è posta sulla possibilità/necessità di cambiare; come nella filosofia che è al fondamento del “Libro dei mutamenti” (I Ching). Secondo l’interpretazione tradizionale, l’unica cosa immutabile è la legge del mutamento, cioè il Tao, la via.

Read more