Contattaci ora Call Us Free
348 7539266
via Boccaccio 80 - Padova

Sei uno sportivo?

Sei un atleta o uno sportivo?

Oggi il talento non basta più, per raggiungere il massimo devi addestrarlo.

 

PSICOLOGIA DELLO SPORT

La Psicologia dello Sport è la disciplina che studia gli aspetti psicologici, sociali, pedagogici e psicofisiologici coinvolti nella prestazione sportiva.

Lo Psicologo dello Sport è un dottore in Psicologia con una specifica formazione post-laurea (Master) che si dedica alla formazione, tramite interventi individuali o di gruppo, dello staff dirigenziale, degli arbitri, degli allenatori, degli atleti di sport individuali o di squadra.

Lo Psicologo dello Sport non è un tecnico, quindi non eroga servizi concernenti consigli o strategie tecniche e tattiche ma riveste un ruolo ben definito: quello di allenare e potenziare le abilità mentali degli atleti, fra cui l’abilità di rilassarsi, di visualizzare, di porsi degli obiettivi, di mantenere la propria motivazione, di gestire l’ansia da prestazione, ecc.) e favorire la comunicazione tra allenatore e atleta o squadra.

L’allenamento delle abilità mentali può essere utile non solo agli atleti agonisti, ma anche a chi pratica esercizio fisico a qualsiasi livello, al professionista che vuole mantenere elevate le proprie prestazioni e a chiunque desideri migliorare il proprio benessere psicofisico.

Le abilità mentali sono utili non solo nello sport ma anche nella vita; allenandole costantemente miglioriamo il nostro stile di vita ed il benessere psicofisico.

Il servizio offerto non è una psicoterapia ma un intervento che mira ad individuare e sviluppare le potenzialità dello sportivo attraverso l’apprendimento di strumenti specifici che aiutano a ricercare in sé stessi le risorse necessarie ad attuare precisi e mirati piani d’azione, per il miglioramento della performance sportiva e il miglioramento del benessere personale.

Le principali competenze dello psicologo sportivo sono:

– definire il goal setting (formazione corretta degli obiettivi di prestazione e di risultato);
– allenare a gestire le emozioni;
– allenare alla visualizzazione del percorso e dei gesti motori dell’atleta;
– migliorare l’autostima dell’atleta e il senso di autoefficacia;
– proporre strategie per la gestione dell’attivazione psicofisica dell’atleta;
– studiare e potenziare gli stili attentivi dell’atleta;
– lavorare sul self talk (dialogo interno) positivo e negativo;
– diagnosticare disturbi alimentari (DCA) sport-specifici;
– diagnosticare psicopatologie sport-specifiche come la nikefobia, l’ansia da prestazione o la sindrome del campione;
– analizzare il gesto motorio con videoregistrazioni;
– intervenire sull’abuso di sostanze dopanti e stupefacenti;
– offrire consulenza sul dolore, depressione, perdita negli atleti;
– offrire consulenza sull’overtraining e sul burn out negli sportivi;
– offrire consulenza sulla gestione della grinta e dell’aggressività in relazione allo sport;
– intervenire sull’infortunio sportivo e sul processo riabilitativo;
– seguire i passaggi di categoria e i cambiamenti nella vita dello sportivo;
– favorire il team spirit;
– favorire la gestione della coesione di squadra;
– analizzare e sviluppare la leadership di atleti ed allenatori;
– sviluppare le competenze relazionali dell’allenatore;
– sviluppare la sportività (fair play) negli atleti;
– offrire consulenze di parent training ai genitori.

Il servizio di Psicologia dello Sport segue il seguente iter:

Presa di contatto o telefonata in cui viene identificato il bisogno e fissato un appuntamento.
Primo appuntamento/colloquio gratuito: vengono raccolte le informazioni guida, ipotizzato un programma, il numero di incontri necessari e il costo.

Il numero di incontri: dipende dalla tipologia di bisogno e dalle tempistiche che servono ad ogni persona per gestire il cambiamento.

Per maggiori informazioni contatta la nostra SEGRETERIA:
Mail: info@bbkf.it
Telefono: 348 7539266